FRANCO FRANCHI – L’ULTIMO DEI COMICI (Rosario Terranova)

 10,00 15,00

Parole d’autore

FRANCO FRANCHI, l’ultimo dei comici

Monologo con canzoni

 

26 Luglio 2019 – ore 21:00

27 Luglio 2019 – ore 21:00

28 Luglio 2019 – ore 21:00

Teatro Ditirammu

di Francesco Saverio Morese e Rosario Terranova

con Rosario Terranova

Regia di Francesco Saverio Morese


BIGLIETTO INTERO: € 15,00
RIDOTTO: € 10,00 (bambini al di sotto dei 10 anni)

SPECIAL TICKET:

FAST TICKET (porta chi vuoi a teatro): 2 Ingressi per lo stesso spettacolo per qualsiasi replica sconto 10%

FAMILY TICKET: Sconto del 10% se si acquista per lo stesso spettacolo da 1 a 4 biglietti interi a 1 a 8 biglietti ridotti.

SPECIAL CARD:

BLACK CARD: 10 Ingressi – € 140,00 (in regalo 1 #Oravicunto) – CLICCA QUI

CARD RAINBOW :4 Spettacoli + 1 #Oravicunto – € 65,00 – CLICCA QUI

PS: LO SCONTO VERRÀ APPLICATO DIRETTAMENTE NEL CARRELLO.


Svuota
Condivi su

Descrizione

Descrizione

Rosario, attore palermitano dal talento multiforme, dopo 20 anni di attività e nel pieno del suo percorso di maturazione artistica, sale sul palco per regalare al pubblico il suo atto d’amore nei confronti dell’artista che lo ispira fin da quando era un bambino: Franco Franchi.
In un monologo che è a metà fra uno storytelling e una seduta di auto analisi, Rosario racconta di come la sua passione per Franco degli anni giovanili si sia trasformata in un vero e proprio debito con il destino: nel 2011 viene scelto dal teatro Sistina per interpretare il Rinaldo in Campo di Garinei e Giovannini e Domenico Modugno, proprio nel ruolo che era stato scritto, 50 anni prima, per Franco Franchi. Entrare nello stesso personaggio, vestire gli stessi costumi, soggiornare nello stesso camerino, fanno scattare in Rosario qualcosa che porta la sua passione ad un livello superiore. Lui che era convinto di sapere già tutto del suo idolo, si rende conto d’un tratto di quanto c’è ancora da scoprire e da raccontare di un artista che nascondeva, dietro la mimica insuperabile, una complessità che forse a lui stesso era sconosciuta.

Qui inizia il racconto delle ricerche e delle scoperte fatte negli anni successivi. Rosario raccoglie documenti, testimonianze, viene accolto dalla famiglia e dai figli di Franco. Ed uno dei tesori che più lo affascina è il repertorio delle canzoni, gioielli meravigliosi scritti da Franco nonostante la totale mancanza di studi canonici, grazie ad una sensibilità ed un talento straordinari. Cantare oggi davanti ad un pubblico queste canzoni è per Rosario accendere una luce sull’uomo che stava dietro le smorfie di una faccia di gomma.

Ma lo spettacolo diventa anche una confessione ed un confronto perchè man mano che Rosario porta alla luce gli aspetti incredibili e struggenti della vita di Franco, comprende sempre più a fondo le radici di quel talento straordinario e mette a nudo la propria personale scelta di ispirarsi sì, ma mai imitare qualcuno che è, e resterà per sempre, assolutamente irragiungibile.
Alla fine ne esce il ritratto di un uomo che ha distillato in sè 27 secoli di storia della sua città, non per averla letta sui libri ma per averla raccolta dai sassi di ogni strada, e che ha vissuto una vita talmente irripetibile da poter essere considerato, a buon diritto, il rappresentante definitivo, l’archetipo di una intera categoria: l’ultimo dei comici.

 

Informazioni aggiuntive

Informazioni aggiuntive

GIORNO SPETTACOLO

26 luglio 2019, 27 luglio 2019, 28 luglio 2019

TIPOLOGIA BIGLIETTO

INTERO, RIDOTTO

WhatsApp WhatsApp Help